Prenota una visita! +39 349 0613601
DR. ANTONIO FARACO
BIOLOGO NUTRIZIONISTA E NUTRIZIONISTA SPORTIVO
349 0613601

Cosa facciamo


Consulenze nutrizionali professionali a Roma

L'IMC (indice di massa corporea) viene calcolato dividendo il peso per il quadrato dell'altezza. Il risultato è generalmente utilizzato per stabilire se una persona è in sottopeso, normopeso, sovrappeso o obesa. 

Questo calcolo però non tiene in considerazione un dato fondamentale ossia la composizione corporea. 

Tenere conto della composizione corporea è indispensabile per creare una dieta che porti alla perdita di peso dovuta alla diminuzione della massa grassa e non di quella magra.

Cominciamo con l'esame della composizione corporea

L'analisi impedenzometrica

L' analisi impedenzometrica, attraverso l’applicazione di elettrodi in varie parti del corpo è in grado di eseguire la valutazione della massa grassa e magra, dell’acqua presente nell’organismo, della massa cellulare metabolicamente attiva, del metabolismo basale e dell’indice di di massa corporea e cellulare.

L'analisi segmentale

L’analisi bioimpedenzometrica segmentale calcola la massa muscolare in specifici segmenti del corpo (arto superiore sinistro, arto superiore destro, arto inferiore destro, arto inferiore sinistro, tronco, emisoma destro, emisoma sinistro, emisoma superiore e emisoma inferiore). Questo esame è utile per gli sportivi infortunati che vogliono misurare la perdita di massa muscolare rispetto l’arto sano ma anche in medicina clinica in caso di patologie polmonarie e valutazioni del comparto cardiovascolare.

Consulenze nutrizionali e piani alimentari per bambini, sportivi, gravidanza, allattamento e malattie

Nutrizione sportiva

L’obiettivo della nutrizione sportiva è quello di elaborare piani alimentari personalizzati in grado di migliorare le prestazioni dell’atleta. Opportuna è la collaborazione con personal trainer o allenatori

Nutrizione clinica

La nutrizione clinica elabora piani alimentari adatti a prevenire e curare disturbi legati alla salute, con particolare riferimento alle malattie cardiovascolari, endocrine e gastrointestinali.

Consulenze nutrizionali per la gravidanza

La gravidanza è il primo periodo della vita in grado di porre l'individuo a rischio obesità. La teoria del trascinamento metabolico spiega come una nutrizione eccessiva nel terzo trimestre può tradursi nello sviluppo di un feto grosso per età gestazionale. Questo fenomeno è causato dalla presenza di alti livelli di insulina e glucosio nella mamma e nel bambino. Il regime dietetico della mamma e la nutrizione del feto condizionanano il destino biologico e metabolico del bambino e dell’adulto.

Consulenze nutrizionali per l'allattamento

L'Organizzazione Mondiale della Sanità sottolinea l’importanza dell’allattamento al seno dei neonati, almeno per i primi sei mesi di vita, per assicurare uno sviluppo ottimale. Gli studi dimostrano che nessun prodotto industriale potrà mai contenere le qualità nutrizionali del latte materno. Garantire una buona alimentazione alla puerpera è indispensabile per favorire la secrezione di latte ricco di proteine, ferro, calcio e acqua.

Educazione alimentare per l'infanzia

La nutrizione corretta in età pediatrica ha come obiettivo quello di migliorare la qualità di vita del bambino per prevenire le malattie endocrino-metaboliche dell’adulto. Frazionare l’apporto calorico giornaliero in 5 pasti, dare il tempo al bambino di mangiare con tranquillità e sentirsi sazio, limitare i cibi non salutari, mangiare frutta e verdura sin dalla prima infanzia e fare sport sono alcuni consigli per prevenire l’obesità nel bambino.

Educazione alimentare per l'adolescenza

Il 90% dell'accrescimento del tessuto osseo avviene entro i 19 anni, quindi è fondamentale cominciare la prevenzione già dal periodo adolescenziale. Le prime armi per combattere l'osteoporosi sono: fare attività fisica regolare fin da ragazzi e l'introito di calcio e vitamina D con la dieta.
Con l'alimentazione puoi migliorare la salute di tutta la famiglia
Share by: